Energreen 2021/2022

Energreen 2021/2022

Nasce Energreen, il programma di supporto alle imprese nei settori Energia e Ambiente, una piattaforma per l’esportazione e la distribuzione del prodotto italiano all’estero, in particolare prodotti, attrezzature e servizi. Il programma prevede un contributo a fondo perduto del 50% dell’importo previsto a favore delle aziende aderenti.

L’obiettivo di Energreen è di realizzare una serie di strutture di import e vendita in alcuni paesi stranieri che fungano come distributori dei prodotti stranieri, ma controllati direttamente dalle aziende produttrici italiane, ogni azienda infatti disporrà di una struttura di vendita estera che gestirà non solo la vendita ma anche l’intera filiera export, le pratiche doganali, le certificazioni e tutto ciò che sarà necessario.

Il programma si divide in 5 fasi distinte, a partire dal 2021 e con prospetto finale entro fine 2022. La prima fase riguarderà la pianificazione, la seconda la creazione della struttura italiana e la terza di quella estera, in seguito la quarta fase si baserà sulla promozione e infine la quinta sulla campagna vendite.

Ad ogni azienda partecipante si richiede di ripartire la parte dei costi non coperti dal contributo a fondo perduto del 50% erogato dall’ente camerale, la quota versata comprenderà il supporto consulenziale, nella gestione delle spedizioni, coordinamento doganale e centralizzato della filiera export e infine la gestione della contrattualizzazione e degli incassi. La quota è prevista per l’utilizzo della struttura per un anno a partire dall’avvio del programma, inoltre allo scadere dell’anno non sono previsti vincoli di continuità o rinnovo automatico, le aziende potranno quindi scegliere se proseguire o recedere da Energreen.

L’impegno per un’azienda aderente si basa sulla garanzia dell’invio dei prodotti ai destinatari, nel rispetto degli ovvi canoni etici e commerciali. Ad ogni impresa verrà assegnata una tipologia di prodotto esclusiva e nel caso di più prodotti sarà possibile definire per quale richiedere l’esclusività.

Inizialmente il programma sarà basato sul mercato ucraino, in quanto vi è un’elevata percentuale di soggetti ad alto reddito, un altissimo potere di spesa e acquisto delle pubbliche amministrazioni e in più una predisposizione all’acquisto dei prodotti Made in Italy. In seguito, sarà possibile ripetere l’operazione in Lituania, Senegal, Myanmar, Cuba ed in altri Paesi in cui è presente il Sistema Camerale Italo-Estero. 

Clicca qui per aderire al progetto finanziato. 

Per ulteriori informazioni in merito al programma finanziato è possibile contattare direttamente i manager competenti:
- Dott.ssa Giulia Messina sviluppo.impresa.1@ccipu.org