Progetto "CLUB ITALIA"

Il turismo nel nostro paese è per diritto inserito in quella che viene denominata la lista delle “eccellenze” e che propone al mondo una serie ineguagliabile di situazioni e di offerte che spaziano dal mare alla montagna, dalla storia all’architettura, dallo shopping all’eno-gastronomia, dall’arte alla cultura, al turismo religioso ed altro ancora…

Da una relazione presentata da Unioncamere relativa alla situazione del settore turismo in Italia nell’anno 2012, è evidente di come l’enorme potenziale del nostro paese, non sia ancora pienamente sfruttato, specialmente in questi giorni nei quali la crisi globale ha messo in luce molte lacune nel sistema Italia.

Il turista ucraino è uno di quelli che nei suoi viaggi spende di più. Come operatori in quel territorio possiamo certamente confermare che l’Italia è la meta più ambita dalla popolazione ucraina in genere, ma nonostante ciò, non è la destinazione effettiva che poi viene scelta da essi.

Numerosi sono i problemi riscontrati, che tutti insieme portano questi potenziali “clienti” del nostro paese a raggiungere altre località, ma il maggior colpevole lo troviamo nella poca attività promozionale mirata.

L’Enit ha di recente manifestato grande interesse ed attenzione verso questo paese non troppo conosciuto ma con grande potenziale di spesa, come pure i vari assessorati di molte Regioni Italiane muovono verso questo territorio per promuovere la loro area. Purtroppo notiamo che le tante azioni “individuali” non riescono a dare la spinta necessaria.

Per tentare di risolvere questo problema e parte degli altri che sono di ostacolo all’incoming, abbiamo tentato di pianificare una serie di azioni “collettive” descritte nelle seguenti pagine.