La BEI concede all'Ucraina un prestito di 400 milioni di euro per sostenere gli agricoltori

La Banca europea per gli investimenti (BEI) ha lanciato un nuovo progetto a sostegno del settore agricolo in Ucraina e ha aperto una linea di credito di 400 milioni di EUR a tal fine, secondo una dichiarazione pubblicata sul sito web della BEI.

"La Banca europea per gli investimenti (BEI) ha lanciato il progetto per la catena agroalimentare, che è sostenuto da un prestito fino a 400 milioni di euro da parte della banca dell'UE, insieme all'assistenza tecnica sostenuta da donatori, al fine di sostenere le piccole e medie imprese (PMI) e società a media capitalizzazione in Ucraina. Il programma intende aiutare l'Ucraina a beneficiare delle opportunità offerte dalla zona di libero scambio globale e approfondita (DCFTA) istituita ai sensi dell'accordo di associazione con l'Unione europea (UE)," si legge nel testo.

Le catene del settore dei cereali, dei semi oleosi e dell'acquacoltura / pesca sono oggetto del programma, in quanto sono state identificate come le più idonee a soddisfare la domanda interna di prodotti di qualità e ad aumentare la competitività del settore e le sue esportazioni verso l'UE e i mercati del mondo.

https://www.ukrinform.net/rubric-economy/2829692-eib-gives-ukraine-eur-400-mln-loan-to-support-farmers.html