DOGANE/Modello Autorizzativo Unico e utenti esterni: dal 1° dicembre cambia l’accesso al Servizio Telematico Doganale

 |

Per uniformare le modalità di collegamento degli utenti esterni ai servizi offerti dall’Agenzia/EU, dal 1° dicembre 2019 non sarà più possibile utilizzare le credenziali del Servizio Telematico Doganale (STD) per accedere al TP - EU Trader Portal. Lo ha reso noto l’Agenzia delle Dogane con nota del 10 ottobre 2019. Ogni soggetto già autorizzato/delegato nel Modello Autorizzativo Unico (MAU) ai profili autorizzativi per Customs Decisions, non dovrà effettuare, nel MAU alcuna variazione ma unicamente utilizzare credenziali di tipo SPID o la Carta Nazionale dei Servizi, al momento dell’autenticazione della persona fisica.

Con la nota n. 147176/RU dell'11 ottobre 2019, l'Agenzia delle Dogane ha fornito indicazioni sul nuovo Modello Autorizzativo Unico (MAU) e sulle modalità per l’accesso ai servizi digitali disponibili sul Portale Nazionale (PUDM - Portale Unico Dogane e Monopoli) e sul Portale dell’UE (TP - EU Trader Portal).

Per uniformare le modalità di collegamento degli utenti esterni ai servizi offerti dall’Agenzia/EU, dal 1° dicembre 2019, non sarà più possibile utilizzare le credenziali del Servizio Telematico Doganale (STD) per accedere al TP - EU Trader Portal.

Per tale ragione, ogni soggetto già autorizzato/delegato nel Modello Autorizzativo Unico (MAU) ai profili autorizzativi per Customs Decisions, non dovrà effettuare, nel MAU alcuna variazione ma unicamente utilizzare credenziali di tipo SPID o la Carta Nazionale dei Servizi, al momento dell’autenticazione della persona fisica.

DALL'AGENZIA DELLE DOGANE - 11 OTTOBRE 2019 ORE 20:50

https://www.ipsoa.it/documents/fisco/dogane/quotidiano/2019/10/12/modello-autorizzativo-unico-utenti-esterni-chiarimenti-dogane