Elezioni Parlamentari in Ucraina

 |

Alle elezioni parlamentari in Ucraina il partito del presidente Volodymyr Zelensky conquista la maggioranza. Il voto si è svolto domenica 21 luglio e, secondo i risultati non ancora definitivi diffusi dalla Commissione elettorale centrale ucraina, il Partito “Servitore del Popolo” del Presidente ha ottenuto il 44% delle preferenze, percentuale che gli attribuirebbe la maggioranza dell’assemblea con 248 seggi su 450.

È quanto emerge dai dati della Commissione elettorale centrale. Gli ucraini hanno consegnato alla formazione di Zelensky un risultato record nelle elezioni parlamentari da quando l’Ucraina ha ottenuto la sua indipendenza con il collasso dell’Unione Sovietica nel 1991.

Rispettando i sondaggi della vigilia che lo davano come superfavorito, nella serata di domenica gli Exit Poll realizzati dal Razumkov analytical center e dal Kiev International Institute of Sociology indicavano che Zelensky avrebbe ottenuto il 43,9% dei voti.

Per Zelensky – emblema dell’anti-estabilishment – si tratta di un secondo trionfo dopo essere riuscito, nell’aprile scorso, a spodestare Petro Poroshenko. Il partito di quest’ultimo, Solidarietà Europea, non ha raggiunto neanche il 10%. È un risultato che “mostra la grande fiducia che il popolo dell’Ucraina ripone nel nostro partito”, aveva commentato domenica Zelensky.