L’IT ucraino è big in Japan

Domani, 8 maggio 2019, l’Associazione IT Ucraina firmerà un memorandum of understanding con JASIPA (Japan System Innovation Partners Association), associazione che unisce un gruppo di imprese venture nel settore IT giapponese.

La firma è tra due paesi simbolo del settore IT, Giappone ed Ucraina; uno, il Giappone, è il paese dove la tecnologia più si è sviluppata nel corso del XX secolo, e che ci ha donato la possibilità di avere dispositivi elettronici all’avanguardia nelle vite di tutti i giorni; l’altro, l’Ucraina, è dove il settore IT più sta crescendo in Europa orientale, fino a prendere il terzo posto (e ci si attende che diventi il secondo) nel PIL.

L’interesse per il memorandum è reciproco: l’Ucraina trarrà beneficio dall’esperienza giapponese, mentre il Giappone potrà approfittare dell’intraprendenza e della vivacità dell’ambiente IT ucraino. IT Association Ucraina nasce nel 2004 dalla collaborazione tra le maggiori aziende del settore, Miratech, Mirasoft, ProFIX, SoftLine, SoftServe and Ukrsoft, ed è diventata la maggior associazione di categoria del settore. Oggi include 58 aziende di sviluppo software.

Altra buona notizia dal fronte della cooperazione internazionale, che è segno di attrattiva dell’Ucraina e di una certa stabilità, perché altrimenti non ci sarebbero avvenimenti simili; ci si augura che il nuovo governo proceda sulla stessa linea.