Ufficiale: Volodymyr Zelenskiy è il nuovo Presidente dell’Ucraina

 È ufficiale: i seggi sono stati verificati, le schede contate ed ufficializzate dal Comitato Centrale per le Elezioni. Il nuovo Presidente della Repubblica Ucraina è Volodymyr Zelenskiy, che con una vittoria schiacciante conquista il 73% dei voti.

Le congratulazioni dei leader stranieri non si sono fatte attendere: il primo è stato Trump, seguito dal Presidente della Commissione Europea Juncker e dal Segretario della NATO Stoltenberg, dichiarazioni a cui sono seguiti gli auguri di rinnovata collaborazione e di mantenimento delle politiche attualmente in corso nel paese, specie per quanto riguarda la politica estera e verso gli altri Paesi europei. Zelenskiy ha subito dichiarato di voler proseguire ciò che è stato avviato dal predecessore. Va notato però che nei dipartimenti esteri la vittoria è andata a Poroshenko, con il 53,70%; così come ha vinto nella regione di L’viv, con il 62,8%.

La delegata dell’Assemblea Parlamentare dell’OSCE si è dichiarata piacevolmente soddisfatta dell’andamento regolare delle elezioni, che potranno portare a soddisfare le aspettative degli elettori. Allo stesso tempo, sono arrivate dichiarazioni da parte di Poroshenko e dei Tatari di Crimea; il primo dice di volersi ripresentare come Presidente e di tornare in politica già dal prossimo anno, i secondi augurano un buon lavoro al neo-eletto ma si porranno come opposizione nel caso prenda qualche decisione contro l’Ucraina ed il suo popolo. Unico dato negativo in questa elezione, 11.243.373 elettori non hanno partecipato al secondo turno, come però previsto dalle stime iniziali.

Anche la CCIPU augura buona fortuna al neo-Presidente Zelenskiy, sperando che non si rimangi le parole e che continui davvero le politiche pro-europeiste di Poroshenko; dalle prime dichiarazioni, pare intenda aumentare gli sforzi.