L’Institute of Agrarian Economics rilascia nuovi dati

 |
Lo scorso anno la quota degli investimenti stranieri nel settore primario ucraino ha rilevato un aumento del 30%. Allo stesso tempo la quota degli investitori finanziari stranieri nella struttura degli investimenti di capitale è aumentata del +0,03%, come riportato dal servizio stampa del centro scientifico nazionale Institute of Agrarian Economics.

L’investimento di capitale nell’agricoltura, silvicoltura e pesca ucraina, lo scorso anno, ha toccato l’11%, mentre gli investimenti diretti esteri nel settore primario ucraino sono cresciuti del +6,7% rispetto al 2016 con un’entrata totale di 622 milioni di dollari.

I primi 10 Paesi investitori nel settore agrario ucraino sono Cipro, le Isole vergini Britanniche, Germania, Danimarca, Inghilterra, Polonia, Stati Uniti d’America, Slovacchia, Svezia.