Ucraina e Giappone per la riqualificazione di Chernobyl

 |

L’Ucraina ottiene il sostegno da parte del Giappone per i suoi obiettivi di riadopero della zona di Chernobyl ad uso economico. Ostap Semerak, Ministro per l’Ecologia e le Risorse Naturali dell’Ucraina, ha incontrato il Ministro dell’Economia, del Commercio e dell’Industria giapponese a Tokyo.

In seguito a questo incontro, il servizio stampa del Ministero ucraino ha riportato le parole del Ministro Semerak, scrivendo: <<I colleghi giapponesi hanno espresso il loro sostegno al governo dell'Ucraina e, in particolare, al nostro Ministero per quanto riguarda il ritorno dell'infrastruttura della centrale nucleare di Chernobyl all'utilizzo economico. Inoltre, potremmo aspettarci l'arrivo di aziende giapponesi nella zona di Chernobyl con il solare, l'idrogeno e altri progetti mirati allo sviluppo delle energie rinnovabili>>.

Il Giappone è uno dei paesi più attivi al mondo nell’attuazione della nuova politica climatica e si sta muovendo verso l’economia a basse emissioni di carbonio. Il Ministro giapponese ha confermato la sua disponibilità a cooperare con l’Ucraina in molte aree e, in particolare, nel contrastare il cambiamento climatico, aspetto cruciale nel contesto della nuova politica energetica dei due Paesi.