La svolta green dell’Ucraina

 |

Attualmente il desiderio di produrre energia pulita e rinnovabile, rispettando in modo sempre più efficiente la salute dell’ambiente e degli ecosistemi, è diventato fondamentale.
Sono sempre di più gli impianti e le centrali dedicate allo sfruttamento di energie rinnovabili, come quelle provenienti dal sole, dalla terra e dal vento.

Molti sono i paesi che stanno avendo una svolta “green”, consapevoli dei vantaggi che questa tecnologia produce quotidianamente.

Uno dei paesi più virtuosi è l’Ucraina, dove è stata da poco realizzata una grande ed importante centrale fotovoltaica da ben 80 WW di potenza.

Il progetto risulta essere uno dei più grandi presenti nell’Europa Centrale e dell’Est, oltre che uno dei più imponenti attivi nel mondo intero.

La centrale fotovoltaica dell’Ucraina ha un’estensione di circa 160 ettari ed il suo funzionamento permetterà di soddisfare il bisogno energetico di ben 20.000 famiglie che, tradotto in termini di inquinamento ed emissioni, equivalgono ad oltre  80.000 tonnellate di anidride carbonica non rilasciate in atmosfera. 

I dati sono decisamente positivi e concorrono in modo perfetto al raggiungimento degli obiettivi che l’Ucraina si è imposta, ovvero ridurre il proprio inquinamento e diventare sempre più indipendente sotto il profilo energetico.