Waste to energy in Ucraina

 |
Attualmente in Ucraina si sta affrontando il discorso sulla tecnologia waste-to-energy. Secondo il Presidente dell'Agenzia di Stato per l'Efficienza Energetica e il Risparmio Energetico, Serhiy Savchuk, questa nuova tecnica aiuterà a risolvere i problemi ambientali, energetici ed economici delle città ucraine.
Secondo Savchuk, il Paese ha diverse opportunità per sostituire il gas naturale, tra queste una risorsa come i rifiuti, che, inutilizzata, rappresenta un problema per molte città. Su 10 milioni di tonnellate di rifiuti all'anno è possibile produrre 3,5 milioni di Gcal di calore e 1,2 miliardi di kWh di elettricità. Ciò permetterà di sostituire fino a 1 miliardo di metri cubi di gas all'anno.
È stato anche aggiunto che l'Ucraina e i suoi partner internazionali hanno preparato il quadro legislativo per promuovere la costruzione di impianti che produrranno energia dai rifiuti. Savchuk ha sottolineato che, tramite questa nuova tecnologia, tra il 2022 e il 2025 si potrà potenzialmente ridurre il consumo di circa 5 miliardi di metri cubi di gas.