Ufficiale: libero transito sul suolo UE per i cittadini ucraini

È stato ratificato oggi l’accordo definitivo sull’introduzione del regime di transito libero e senza visti per i cittadini ucraini nei territori dell’Unione Europea. Il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani, insieme ad un rappresentante di Malta (Stato attualmente titolare della Presidenza a rotazione del Consiglio europeo) hanno firmato oggi a Strasburgo questo importante documento.

Tutti i cittadini ucraini dotati di passaporto biometrico potranno disporre di 90 giorni di libero transito negli stati dell’Unione Europea, nell’arco di un periodo di sei mesi (180 giorni) per motivazioni lavorative, familiari o semplice turismo.

Si è trattato solo dell’atto di firma ufficiale, considerando che la decisione era già ampiamente prevista: il 6 aprile, i membri del Parlamento europeo avevano votato favorevolmente all’esenzione del visto di transito sul suolo UE per i cittadini ucraini, mentre il Consiglio europeo aveva confermato la decisione l’11 maggio.

Grande soddisfazione per il Presidente ucraino Petro Poroshenko, presente alla cerimonia di firma. Il documento ufficiale dovrebbe essere pubblicato già in serata dagli organi di stampa del Parlamento europeo, ed entrare ufficialmente in vigore 20 giorni dopo la pubblicazione dello stesso, il 6 giugno 2017.